Paolo Padovani (Borgo Trento): “Assurdo anche solo pensare al calcio in questo momento difficile per il nostro paese”

Paolo Padovani (Borgo Trento): “Assurdo anche solo pensare al calcio in questo momento difficile per il nostro paese”

 Anche la Polisportiva Borgo Trento, come tutte le Associazioni sportive, ha colto questo momento emergenziale per fare delle riflessioni che, condivise dal Presidente Paolo Padovani e dal Direttore Generale Alberto Tommasoni, sono certamente in controtendenza. “In questo momento – dice il presidente gialloblu -, mentre tanti uomini e donne sono in una vera trincea, il solo pensare al calcio ci sembra sciocco, persino offensivo ed abbiamo le idee molto chiare sul finale di stagione: non si faccia!Si facciano (se ci sarà il tempo, questo nessuno lo sa) giocare i ragazzini qualche torneo conclusivo (ma anche qui abbiamo idea di come cambierà tutto? Chi avrà il coraggio di mettere 20 ragazzini in uno spogliatoio? Con quali precauzioni igienico sanitarie?) mentre i campionati dilettantistici vanno bloccati, punto. Con quale soluzione circa la ripresa dell’anno prossimo? Non lo sappiamo, non ci interessa, è competenza della Federazione, ma il solo sentir parlare in questo periodo di finanziamenti dello Stato alla serie A perché molte società falliranno ci fa venir meno la voglia di far parte di questo mondo. Ci si fermi, si azzeri tutto e dalla serie A sino alla Terza Categoria e poi probabilmente faremo “la conta” (una triste conta) di chi ci sarà e di chi non ci sarà più e vedremo il da farsi, oggi il nostro pensiero va solo ai parenti dei defunti, agli ammalati, ai tanti connazionali che eroicamente si spendono ogni giorno negli Ospedali o per garantire altre funzioni essenziali”.

Paolo Padovani, Presidente della Polisportiva Borgo Trento
www.pianeta-calcio.it