La brutta sconfitta con il Saval fa saltare la panchina del Borgo Trento

Cade la Prima squadra che subisce quattro gol da un (tecnicamente) modesto Saval ma che con grinta, cuore e la determinazione tipica del suo Mister, merita pienamente la vittoria sui gialloblù.

 

Ora la classifica, che non è ancora preoccupante per una neopromossa che si deve salvare, comincia ad essere “pesante” soprattutto per il livello tecnico dei singoli giocatori e la rosa nel suo complesso; ma l’involuzione del gioco, della cattiveria agonistica e della concentrazione che il “Borgo” ha dimostrato (o meglio: non ha messo in campo) nelle ultime 4/5 gare ha costretto la Società gialloblù a dare un segnale forte, con l’esonero di Mister Cristian Bertolini; una decisione molto sofferta per il Presidente Padovani e il Direttore Gen. Tommasoni prima di tutto dal punto di vista umano.

Il girone di andata si chiude con 18 punti all’attivo che per una neopromossa non sono pochi (una partita da recuperare Domenica prossima) ma ciò che preoccupa è proprio l’atteggiamento della squadra,che adesso è chiamata nei singoli a prendersi le proprie responsabilità.

 

Si riparte da zero, il Presidente affida provvisoriamente la squadra al DG Alberto Tommasoni in attesa di prendere le decisioni definitive.

A Mister Cristian Bertolini, al Vice Roberto Bertoli vanno il ringraziamento sincero di tutta la Società ed un grosso in “bocca al lupo” per il futuro personale e sportivo.

 

     Paolo Padovani